Itinerario Norvegia di 7 giorni: Oslo-Bergen e crociera sui Fiordi

CIAO SONO CLAUDIA MARCHIONNI

Travel Writer e Avvocato dei Freelance.

La mia missione? Farti scoprire “chicche” di viaggio nelle Marche e nel Mondo che nessuno racconta!

ITINERARIO NORVEGIA
Tempo di lettura: 7 minuti

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2023 by Claudia Marchionni

Itinerario Norvegia di 7 giorni tra maestosi fiordi, cittadine pittoresche, antiche chiese medievali e altopiani selvaggi.

Cosa fare e vedere da Oslo a Bergen: Itinerario Norvegia di 7 giorni

ITINERARIO NORVEGIA

Itinerario in Norvegia vuol dire viaggiare in una terra magica che ti saprà incantare con i suoi paesaggi mozzafiato.

Solitamente i miei itinerari on the road prevedono sempre il noleggio di un’auto per vivere in totale autonomia il viaggio alla scoperta di chicche insolite.

In Norvegia, invece, ho scelto di utilizzare i mezzi pubblici, molto puntuali ed efficienti, perchè permettono di poter godere a pieno dei paesaggi e della natura da un punto di vista esclusivo.

Grazie ai miei consigli potrai organizzarlo anche tu lo stesso viaggio!

1. Oslo

OSLO

Punto di partenza ideale per un itinerario in Norvegia, Oslo mi ha piacevolmente stupita con i suoi contrasti tra antico e moderno.

Una città versatile capace di offrire numerosi stimoli per accontentare ogni tipologia di viaggiatore.

Dagli amanti dell’arte con un’offerta museale molto variegata che spazia dai celebri capolavori di Munch, uno dei più importanti artisti norvegesi a cui è dedicato il Munchmuseet, alle opere contemporanee e stravaganti contenute nel Astrup Fearnley Muset.

Agli appassionati di architettura, invece, che potranno ammirare le linee futuristiche del Teatro dell’Opera ma anche le forme tradizionali di una Norvegia di altri tempi con quartieri di case in legno colorate.

Oslo è anche una città molto attenta all’ambiente ed alla qualità della vita dei suoi cittadini che si riflette nella presenza di numerosi spazi verdi come il Vigeland Park, apprezzato anche per le sue 212 statue in bronzo, granito e ferro, che accompagnano il visitatore lunga tutta la passeggiata nel parco.

Per contemplare la città da un punto di vista privilegiato, non perderti una gita in traghetto per raggiungere l’isola di Bygdøy che, inoltre, ospita interessanti Musei sulla storia vichinga e sulle antiche abitazioni ed imbarcazioni norvegesi come il Museo Fram ed il Norks Folkenmuseum.

2. Flamsbana

FLAMSBANA

Da Oslo, utilizzando il treno con partenza dalla stazione centrale in centro città (Oslo Sentralstasjon), si raggiunge comodamente la località di Myrdal.

Giunti a Myrdal, occorrerà effettuare un cambio per vivere un’esperienza imperdibile: il viaggio nella famosissima ferrovia chiamata “Flåmsbana” che ti porterà fino alla cittadina di Flam.

Uno dei percorsi ferroviari più spettacolari del mondo!

Tra curve e salite ripidissime, attraverserai paesaggi che ti terranno incollato al finestrino per tutta la durata del viaggio.

Valli profonde, montagne maestose e cascate spettacolari per assaporare la natura norvegese in tutta la sua bellezza.

La piccola sosta alle Kjosfossen Waterfall ti permetterà di ammirare da vicino la cascata abitata dalla “donna dell’acqua” che, come una sirena ammaliatrice, incanta i passeggeri con le sue danze e le sue movenze leggiadre.

Questo momento poetico potrebbe essere interrotto, bruscamente, dagli spruzzi dell’acqua che il vento costante sulle cascate spinge in faccia agli ignari passeggeri: quindi, procurati una giacca impermeabile se non vuoi inzupparti da capo a piedi!

3. Flam

FLAM

Circondata da imponenti Fiordi, Flam è capace di trasmetterti forti emozioni.

Tranquillità, per la pace ed il silenzio che regna nella minuscola cittadina, soprattutto nel tardo pomeriggio quando le grandi navi da crociera richiamano tutti i passeggeri e Flam torna alla sua consueta pacatezza.

Meraviglia, per lo stupore che suscita la bellezza della natura che avvolge Flam, ovunque si volga lo sguardo.

Pur non essendoci grandi attrazioni in città, ad eccezione del Museo delle locomotive e della Flamsbana, è una tappa imperdibile in un itinerario in Norvegia.

Nonchè un punto di partenza perfetto per visitare le chicche che leggerai qui sotto!

4. Otternes

OTTERNES

Per un viaggio indietro nel tempo fino al 1700, Otternes è il posto ideale.

Un complesso di circa 30 vecchi edifici che conservano tutto il fascino storico della Norvegia del passato ed anche un esempio perfettamente conservato delle usanze dei suoi abitanti 300 anni fa.

Ormai nessuno abita più in questa antica fattoria ma passeggiare tra le sue casette è un’esperienza molto suggestiva anche per la vista spettacolare sul fiordo di Aurlandsfjord che si gode da lassù.

Raggiungere Otteners è semplice e anche molto piacevole.

La ciclabile Flam- Aurland, che costeggia la parte bassa del Fiordo, vi accompagnerà con una vista spettacolare per tutto il tragitto fino al suo termine (in circa 40 minuti in e-bike oppure 1,30 minuti a piedi).

All’altezza del cartello marrone con scritto Otternes, attraversate la Statale E 16 e spostatevi sul lato opposto della strada. A questo punto, non vi resta che percorrere un ripido tratto in salita (giusto qualche tornante!) e sarete in cima al villaggio di Otternes.

Che siate solo di passaggio o che vi fermiate per un pic-nic, che siate a piedi o in bicicletta oppure in macchina una cosa è certa: Otternes vi conquisterà per la quiete che regna in questo luogo e per la sua meravigliosa vista panoramica sul fiordo.

5. Aurlandsfjellet Scenic Route

Aurlandsfjellet Scenic Route

La “Aurlandsfjellet” è una delle strade panoramiche più spettacolari della Norvegia!

Per 45 km, da Laerdal a Aurland, rimarrete incollati al finestrino della vostra auto con il naso all’insù.

Lo stupore sul vostro viso crescerà ad ogni km che macinerete perché il percorso riserva tantissime sorprese, una diversa dall’altra, in uno scenario naturalistico incontaminato molto suggestivo.

Passerete dalle pacate località lungo i Fiordi ai desolati altopiani in cui incontrerete solo pecore e qualche motociclista impegnato nelle ripide curve che salgono fino ai laghi ghiacciati (anche in estate!).

Un tratto di strada tortuoso da percorrere solo in estate ed a ritmo lento per non perderti nemmeno un frammento di immagine (e anche perché si tratta di una strada a tratti molto stretta e con diverse curve in alcuni punti).

Per evitare di percorrere troppi km di strada vi consiglio di sfruttare il lunghissimo tunnel della E 16 (Laerdal Tunnel) per arrivare fino a Laerdal e poi, al ritorno, di imboccare la Aurlandsfjellet con direzione Aurland: decisamente più spettacolare in questo senso di marcia!

Di seguito ti elenco le tappe da non perdere lungo il percorso della Aurlandsfjellet:

  • Laerdal Old Town, centro storico del XX secolo con le tipiche casette norvegesi;
  • Vardahaugselvi Waterfall, pochi gradini per ammirare una cascata attraversata da un ponticello;
  • Vedahaugane, seguendo la passerella in cemento arriverai all’Orso Hiet, opera dall’artista americano Mark Dion;
  • Flotane Waterfall, piccola cascatella che si tuffa nel lago semi ghiacciato nel punto più alto dell’altopiano;
  • Stegastein viewpoint, passerella panoramica sospesa sulla montagna a picco sul fiordo;
  • Aurland, rilassante cittadina sul fiordo.

6. Crociera sul Sognefjord

SOGNEFJORD

Che itinerario in Norvegia sarebbe senza una crociera sui Fiordi?

Ecco allora che da Flam non c’è modo migliore per raggiungere Bergen che con una crociera su uno dei fiordi più spettacolari della Norvegia.

Ma non solo!

Il Sognefjord è anche il fiordo più lungo e più profondo della Norvegia!

Per circa 6 ore di navigazione attraverserai insenature con piccoli villaggi affacciati sull’acqua ed ammirerai imponenti montagne ed incantevoli cascate.

La parte più selvaggia della Norvegia ti accompagnerà per tutto il tragitto senza annoiarti mai!

7. Bergen

cosa vedere a bergen
BERGEN

L’itinerario in Norvegia si conclude con questa ultima tappa, ma non per importanza: Bergen!

Deliziosa cittadina affacciata sul fiordo, costellata di coloratissime casette di legno che l’hanno resa la “Wooden City” più famosa della Norvegia.

Un fascino magnetico che arriva dritto al cuore dei viaggiatori che passeggiano nel quartiere storico di Bryggen, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per le sue pittoresche abitazioni.

Tra sali e scendi, a volte piuttosto impegnativi, Bergen regala scorci suggestivi sui tetti della città.

Per i più pigri c’è una comoda soluzione: la funicolare di Fløibanen raggiunge in pochi minuti la cima del monte Fløyen per una vista panoramica spettacolare sulla città e sui fiordi circostanti.

Non solo paesaggi ma anche cultura, arte e storia che vi condurrà al Kode, per contemplare la più grande collezione d’arte di tutta la Scandinavia, ed al particolarissimo Museo della Lebbra (Lepramuseet) per ripercorrere la storia della lebbra in Norvegia.

Per scoprire tutte le chicche di Bergen, leggi il mio articolo in cui ti racconto Cosa vedere a Bergen: 15 chicche imperdibili

itinerario norvegia

Itinerario Norvegia di 7 giorni: programma dettagliato di viaggio

ITINERARIO NORVEGIA

Dopo aver scoperto le chicche imperdibili dell’Itinerario in Norvegia, ecco lo schema del programma dettagliato del viaggio per facilitarti nell’organizzazione:

  • GIORNOARRIVO A OSLO

Arrivo all’aeroporto di Oslo. Per raggiungere la città la soluzione più veloce e conveniente è il treno ad alta velocità “Flytoget” che parte da un terminale al piano terra dell’aeroporto.

Prima passeggiata orientativa per la città.

  • GIORNOOSLO

Visita a Oslo.

  • 3°GIORNOOSLO – MYRDAL-FLAM

Trasferimento in treno da Oslo ( stazione centrale di Oslo Sentralstasjon) a Myrdal e poi proseguimento in treno salendo sulla Flamsbana in direzione Flam.

Passeggiata al tramonto per la cittadina di Flam.

  • 4°GIORNOFLAM

Tempo a disposizione per percorrere la Aurlandsfjellet Scenic Route e per visitare il villaggio di Otternes.

GIORNOCROCIERA SUL SOGNEFJORD

Crociera sul fiordo più lungo della Norvegia in direzione Bergen (durata 6 ore circa).

  • GIORNOBERGEN

Visita a Bergen.

  • GIORNOBERGEN E PARTENZA

Ultimo giro a BERGEN e poi partenza per l’aeroporto.

A seconda dei propri interessi e preferenze il programma di viaggio può prevedere una notte ulteriore a Oslo per avere più tempo a disposizione per visitarla oppure ridurre la notte aggiuntiva a Flam.

Mappa dell’Itinerario Norvegia da Oslo a Bergen

Per visualizzare tutto il percorso, ecco la mappa dell’itinerario in Norvegia in cui troverai anche il dettaglio dei mezzi utilizzati ed altre chicche extra!

Buon viaggio!

Quale di questi luoghi incantevoli dell’Itinerario in Norvegia ti ha colpito di più?

Fammelo sapere lasciandomi un commento qui sotto all’articolo oppure nei miei canali social di Instagram Facebook.

Ti aspetto anche nel mio Canale Telegram per Chicche di viaggio inedite in tempo reale.

Per altre Chicche di Viaggio, puoi leggere i miei articoli e seguirmi sui miei canali social e Telegram.

A presto con nuove Chicche!
Claudia

In regalo per te, le mie Guide di Viaggio!

CHE NE DICI DI 2 GUIDE GRATUITE PER SCOPRIRE I POSTI PIÙ BELLI DI AMSTERDAM E DI PESARO

2 Guide ricche di tanti consigli utili: cosa vedere, dove mangiare, le 10 esperienze da non perdere…e tanto altro!
Buona Lettura!!!

TI è piaciuto l'articolo ? CONDIVIDILO nei tuoi social preferiti o via email con i tuoi amici!

6 risposte

    1. Ciao Elisa,
      esattamente il periodo in cui sono stata io.
      Ci sono ancora pochi turisti, le giornate sono lunghissime perchè il sole tramonta verso le 23:00.
      Il clima è perfetto e le piogge sono scarse (diversamente da altre stagioni!).
      Ti auguro di cuore di vivere anche tu l’esperienza di questo meraviglioso viaggio!

  1. Ciao Claudia,
    veramente molto interessante questo tour!
    Stiamo organizzando lo stesso itinerario e mi chiedevo quale fosse la crociera che da Flam arriva a Bergen!

    Grazie mille
    Dario

    1. Ciao Dario,
      ottima scelta! Sono sicura che ti piacerà molto.
      In merito alla tua domanda, dal porticciolo di Flam ho preso il traghetto della Norled con che in realtà non è un tour realizzato per i viaggiatori ma la tratta di collegamento tra le due località che comunque passa attraverso i fiordi più importanti e spettacolari. Quindi, non aspettarti qualcuno a bordo che ti racconta quello che stai vedendo, ti godrai lo spettacolo in autonomia al prezzo di un transfer con i mezzi pubblici. Sono partita alle 15:30 da Flam e sono arrivata a Bergen alle 20:45.
      Se hai necessità di altre informazioni, non esitare a chiedermele.
      Buon viaggio.
      Un caro saluto
      claudia

  2. Ciao, ma il tuo percorso prevede che a flan si noleggi un’auto? È possibile?
    Invece per il ritorno da bergen all’aeroporto cosa consigli?

    1. Ciao Sara,
      l’itinerario che ho raccontato è stato fatto sfruttando i comodissimi ed efficienti treni norvegesi per una serie di ragioni. Le strade norvegesi spesso sono tortuose e il tempo per raggiungere le destinazioni raddoppia se percorso in auto. Ci sono, però, alcune strade panoramiche che meritano di essere percorse come quella che ti ho descritto a Flam. Per percorrerla è necessario avere l’auto che io ho noleggiato direttamente a Flam. Per recarti all’aeroporto di Bergen ci sono gli autobus che partono dal centro della città, quindi non trovo la necessità di noleggiare un auto solo per percorrere quel tragitto. Solitamente io preferisco gli on the road in macchina ma la Norvegia, per le sue strade panoramiche bellissime ma anche impegnative, si presta molto bene al compromesso del treno più autobus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi dispiace non poter più condividere le notizie con te :(

Controlla la tua casella email per confermare l'iscrizione!

Grazie per esserti iscritto/a alla mia Newsletter!